Chi è online

 15 visitatori online
« Dicembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

COMMUNITY ARTINSIEME:
Il luogo virtuale delle letture e del confronto

PRODUZIONI e PROGETTI ARTINSIEME:

La Danza del Tempo

Arte per la vita

La rivista Artinsieme

 

Benvenuto nel blog di Artinsieme.
Ogni utente registrato, dopo aver effettuato il login, ha la possibilità di inserire il proprio post o il proprio commento.

Per effettuare il login clicca qui.



Sabato 13 Novembre 2010 10:11

LO AFFERMO! CON ARTINSIEME E' L'UNICA PEDAGOGIA POSSIBILE!

WRITTEN_BY_MALE Fabrizio
Vota questo articolo
(0 votes)

ARTINSIEME FUNZIONA!

Il mio metodo didattico e la mia pedagogia dell'improvvisazione, l'abbattimento di una didattica a scuola fatta solo di programmazione quasi i cervelli umani fossero da programmare come la mente di un computer, il rispetto dello sviluppo dell'individuo umano, che raggiunge, a fasi di tempo succesivo e non sempre armonico, diversi stadi di maturità, a volte con funzioni irregolari che non denotano iperboli a crescere (bensì rappresentano tragitti a volte a crescere ed altre volte a decrescere, tanto da risultare generalmente una funzione a decrescere), il rispetto dei diritti dei bambini e dei diritti umani, delle regole precostituite attraverso Carte che la specie umana ha sudato sangue per andare a scrivere e che possono e devono essere messe in discussione nel tempo per lo stesso concetto di evoluzione ma con intelligenza e in pace, il rispetto per l'ambiente e lo studio di soluzioni non orientate prima di tutto all'economia ma a Madre Natura, la giustizia, la democrazia, il futuro e l'avvicinarsi gradualmente a quel mistero infinito che è la libertà. Tutti questi aspetti sono la base teorica della Riforma Gelmini. Non c'è altro modo di fare il maestro unico, di questi tempi, nel tipo di Scuola Primaria che si originerebbe dalla Riforma Gelmini.

IO LO AFFERMO.

Ritengo, nella complessità del mondo contemporaneo, di dover l'anno prossimo insegnare come maestro unico di Scuola Primaria. Qualsiasi Governo si succederà, pur non essendo d'accordo con tale Riforma, poichè, aggrava enormemente la vita dei maestri di Scuola Primaria. Essi sono sotto pagati, con un lavoro immane da fare poichè, con i bambini supertecnologici di oggi e super informati, tenersi aggiornati e studiare ed insegnare è una impresa, dovendo svolgere il triplo del lavoro di prima nel modello modulare con il triplo delle responsabilità. Dover star dietro a tutto considerando che il lavoro non è l'unica ragione di vita perchè c'è anche la famiglia e il diritto ad avere del tempo libero come, chiaramente, il diritto ad essere retribuiti dignitosamente per un lavoro immane del genere che si andrebbe a svolgere. Tuttavia. La Riforma c'è e non bisogna frenarla anche se i docenti di Scuola Primaria diverrebbero dei docenti quasi tuttologi universitari con il dignitoso titolo di professori universitari, con una cultura da far paura a chiunque, bisogna portarla avanti. Si valuterà magari, non in tutti i posti, non in tutta Italia, non in tutte le scuole. Si potrà pensare qualcosa di differenziato per le varie zone d'Italia e non necessariamente un sistema scolastico uguale per tutti i posti dell'Italia. Ma la Riforma Gelmini deve essere portata avanti poichè è evolutiva.

LO AFFERMO.

CON ARTINSIEME E' L'UNICA PEDAGOGIA POSSIBILE!

 

Firmato:

Ins. Dott. Fabrizio Fiordiponti

Fabrizio

Fabrizio

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Altri articoli in questa categoria « LA VOLPE E L'UVA I PROBLEMI DEL SALENTO »
Per inserire il tuo commento devi effettuare il login
Banner

Sito ottimizzato per una visualizzazione video 1280 x 1024. Compatibile con browser Explorer 8 e Fireworks 3.5.8 e superiori

ARTINSIEME - L'arte educativa multidisciplinare - Copyright © 2001-2013. Tutti i diritti sono riservati a Fabrizio Fiordiponti, presidente Scuola Normale d'Arte acssl con statuto associativo di origine datata 2001 di cui Fabrizio Fiordiponti conserva i diritti di autore e la proprietà intellettuale