Chi è online

 19 visitatori online
« Settembre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            


  • comments

COMMUNITY ARTINSIEME:
Il luogo virtuale delle letture e del confronto

PRODUZIONI e PROGETTI ARTINSIEME:

La Danza del Tempo

Arte per la vita

La rivista Artinsieme

 

Benvenuto nel blog di Artinsieme.




Errore
  • JUser::_load: Unable to load user with id: 63
Mercoledì 09 Giugno 2010 10:28

Quanti inni nazionali ha l'Italia?

WRITTEN_BY_MALE
Vota questo articolo
(0 votes)
Quanti inni nazionali ha l'Italia?

In tempi dove c’è chi canta “Va pensiero” o chi canta “La Gatta” di Gino Paoli e chi (Marchisio della nazionale italiana di calcio) storpia il testo dell’inno nazionale infilandoci aggettivazioni oscure (Roma ladrona), forse sarebbe meglio fare una accurata e responsabile riflessione…

Io sono per cambiare il testo del "Canto degli Italiani" (meglio noto come “Inno di Mameli"), ormai fuori tempo, con un testo nuovo e contemporaneo. Le musiche possono rimanere tali (musiche di Michele Novaro) in omaggio alla tradizione. La musica si conserva e il testo cambia e l'inno possiamo continuare a chiamarlo “Canto degli Italiani” o “Inno di Novaro” (autore della musica come già detto) o inno di chi comporrà il testo (chiaramente non si chiamerà più “Inno di Mameli”). Facciamo un Referendum su questo. Immagino la Lega Nord possa essere d’accordo e sarebbe già un bel passo avanti verso l’idea di unità nazionale, invece di questa confusione disgregante e denigratoria verso qualcosa che ci dovrebbe tutti quanti rappresentare (prendiamo in giro noi stessi…).


Fabrizio

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Per inserire il tuo commento devi effettuare il login
Banner

Sito ottimizzato per una visualizzazione video 1280 x 1024. Compatibile con browser Explorer 8 e Fireworks 3.5.8 e superiori

ARTINSIEME - L'arte educativa multidisciplinare - Copyright © 2019 - Tutti i diritti sono riservati a Fabrizio Fiordiponti, presidente Scuola Normale d'Arte acssl con statuto associativo di origine datata 2001 di cui Fabrizio Fiordiponti conserva i diritti di autore e la proprietà intellettuale